DIALOGO SOCIALE

L’Art. 139 del Trattato CE prevede la possibilità per la gestione e la manodopera di stipulare rapporti contrattuali e in particolare di sottoscrivere Accordi di Dialogo Sociale Europei.

In origine, i comitati di partner sociali congiunti sono stati stabiliti dalla CE come organi consultivi, permettendo relazioni tra i rappresentanti europei dei lavoratori e i datori di lavoro al fine di adottare risoluzioni non vincolanti, dichiarazioni e opinioni comuni all'interno di questi comitati di partner sociali.

In definitiva, gli accordi negoziati tra i partner sociali europei hanno acquisito valore legale attraverso una decisione del Consiglio e della sua trasposizione nella legislazione di ciascuno Stato Membro, ovvero da attuare autonomamente dai partner sociali in base alle procedure e alle prassi nazionali .